Booking.com

Noto tanto per la sua arte concettuale quanto per il suo attivismo politico, Ai Weiwei è una delle personalità più influenti a livello globale, nonché il più famoso artista cinese vivente. Nel corso degli anni, la sua arte è andata sempre più intrecciandosi alle problematiche di stampo politico e sociale.

Attraverso Twitter, il suo blog e altri social media, Ai commenta eventi di attualità, mostrando una particolare sensibilità alle tematiche legate alla violazione dei Diritti Umani. Il 3 aprile 2011 è stato arrestato all’aeroporto di Pechino e poi detenuto in un luogo segre- to per 81 giorni, un’esperienza che ha influenzato profondamente i suoi progetti successivi.

Nel 2017 ha collaborato con Berengo Studio e Fondazione Berengo, realizzando straordinarie sculture in vetro come Up Yours, opera esposta per la prima volta a Palazzo Franchetti (Venezia) nel corso della quinta edizione del progetto “Glasstress” e successivamente nella mostra dell’artista intitolata “Cao/ Humanity”, tenutasi di recente presso lo UTA Artist Space (Los Angeles).

Nei progetti in vetro l’artista combina il suo forte linguaggio artistico con le antiche tecniche di Murano:

«Sono un artista contemporaneo, ma lavoro sempre con la tradizione»

Recentemente, Ai ha progettato una nuova serie di opere in vetro, Study of Perspective in Glass, tutte realizzate nella fornace Berengo. Si tratta di 12 installazioni, ciascuna delle quali composta da 12 colori diversi.

Egli stesso ha scelto ognuno dei colori del suo caratteristico gesto provocatorio, tra cui alessandrite, ambra scuro, verde smeraldo, bianco e nero. Sembra proprio che la proficua collaborazione iniziata alcuni anni fa tra lo Studio e l’artista sia destinata a durare a lungo.

Alcune opere di Ai Weiwei sono disponibili al seguente indirizzo >>>